VMworld 2021: La parola magica è multicloud.

Quando si tratta di IT aziendale nei prossimi decenni, diventerà la norma per un'azienda utilizzare una grande varietà di applicazioni su una grande varietà di nuvole pubbliche. Almeno è così che la vede VMware, che sta quindi concentrando tutte le sue attività per supportare il mondo delle imprese a sfruttare tutto il potenziale della tecnologia multicloud. Questo è ciò che il CEO di VMware Raghu Raghuram ha promesso al VMworld (virtuale) di quest'anno, che si è chiuso il 7 ottobre. Il primo grande passo in questa direzione è la nuova piattaforma di servizi cross-cloud di VMware.

  #VMware   #Virtualizzazione  

Multicloud sarà accettato nei prossimi 20 anni, tra le altre cose, perché aumenta la velocità delle applicazioni ma anche delle innovazioni. L'uso combinato di diversi ambienti cloud pubblici e privati porta a una maggiore resilienza aziendale e rende facile per le aziende non impegnarsi con i singoli fornitori, ma utilizzare i migliori servizi da diversi cloud, dice VMware. Ecco perché il CEO di VMware ha detto al VMworld 2021 che sostiene fortemente lo sviluppo in questo settore.

 

Prodotti e piattaforme per il mondo multicloud

Al VMworld virtuale del 2021, è stata lanciata tutta una serie di nuove piattaforme e prodotti che supportano pienamente la filosofia multicloud. Le persone vogliono anche aiutare le aziende con l'edge computing e l'implementazione del lavoro ibrido.

"Stiamo prendendo i prodotti che conoscete e di cui vi fidate ed estendendo le loro capacità per il mondo multi-cloud", dice Raghu Raghuram.

Incluse in questa promessa ci sono i grandi nomi del business della nuvola pubblica. Probabilmente l'anteprima più importante dello show è stato il lancio della piattaforma VMware Cross-Cloud Services. Su questa piattaforma, gli utenti finali possono scegliere i servizi di cui hanno bisogno da Microsoft Azure, Amazon Web Services, IBM Cloud, Google Cloud Platform, Alibaba o Oracle. Questo dovrebbe aiutare a spianare la strada alle aziende per passare al cloud, offrendo ai clienti la possibilità di creare, eseguire e proteggere liberamente e in modo flessibile le applicazioni in qualsiasi cloud.

 

500 applicazioni aziendali distribuite su diverse nuvole

L'impresa media esegue circa 500 applicazioni[i] per mantenere il business in esecuzione, e queste applicazioni sono distribuite su più cloud. Il settantacinque per cento dei clienti VMware usa due o più cloud pubblici, e il 40 per cento ne usa tre o più. Tuttavia, gli ambienti multi-cloud sono molto complessi. Questa complessità spesso costringe a un compromesso tra velocità e gestione del rischio, con conseguente rallentamento dell'esecuzione e costi più elevati. È qui che entra in gioco VMware: I servizi VMware Cross-Cloud offrono tre vantaggi chiave: implementazione accelerata, efficienza dei costi, flessibilità e controllo su ogni cloud. VMware Cross-Cloud Services è composto da cinque elementi fondamentali, che sono:

  • Una piattaforma per lo sviluppo e la distribuzione di applicazioni cloud-native;
  • Infrastruttura cloud per l'esecuzione e il funzionamento di applicazioni aziendali;
  • Strumenti di gestione del cloud per monitorare e gestire le prestazioni e i costi delle applicazioni su più cloud;
  • Soluzioni di sicurezza e di rete, per l'intera operazione multi-cloud, per collegare e proteggere tutte le applicazioni; Uno spazio di lavoro digitale per sostenere una forza lavoro decentralizzata;
  • Soluzioni Edge per distribuire e gestire applicazioni edge-native.
     

Una gamma di nuovi prodotti

I nuovi prodotti lanciati al VMworld 2021 includono: VMware Edge, un portafoglio di prodotti che consente alle imprese di eseguire, gestire e proteggere meglio le applicazioni edge-native su più cloud.

VMware Cloud Disaster Recovery è una soluzione DR-as-a-Service (DRaaS) conveniente che consente un recupero più rapido, permettendo alle organizzazioni di evitare il più possibile di pagare il riscatto. I clienti possono usare snapshot immutabili memorizzati in un file system isolato nel cloud. VMware Carbon Black Cloud può ora essere abilitato con un semplice interruttore in VMware vCenter, rendendo più facile e veloce la protezione dagli attacchi ransomware.

La trasformazione digitale funziona solo su una solida base digitale. In qualità di VMware Principal Partner con il "Data Center Virtualization" Master Service Competency, non solo abbiamo il più alto status di partner, ma offriamo anche un know-how superiore, un'esperienza pluriennale e ottime relazioni con VMware: UMB ha una partnership decennale con VMware; porteremo il vostro progetto di virtualizzazione a una conclusione positiva.