Semplice e veloce: come impostare il proprio ambiente DevOps.

Lo sviluppo del software è in fase di conversione e il programma monolitico è diventato ormai obsoleto, sono richiesti programmi costantemente più agili e più accessibili. L'agilità del software è supportata da DevOps e dallo sviluppo di software moderni con container, cioè contenitori. Basandoci sul cloud UMB, abbiamo sviluppato una soluzione che consente di fornire, in modo rapido e flessibile, un ambiente DevOps sicuro e scalabile.

  #Automation   #Container Platform as a Service   #Red Hat  

 

Ricordate che DevOps rappresenta la fusione tra lo sviluppo di software e le operazioni IT[1]. Si tratta anche di una filosofia applicata per migliorare i processi aziendali interni ed evitare la discontinuità tra lo sviluppo del software (Dev) e il funzionamento (Ops). L’obiettivo è quello di una collaborazione efficiente tra sviluppatori e amministratori per l’implementazione di software di alta qualità, dalla progettazione alla consegna.

I container sono estremamente utili in questo contesto, perché circolano ovunque: localmente, nel cloud o in infrastrutture miste. A differenza delle macchine virtuali, funzionano senza sistema operativo integrato: le risorse del sistema operativo sono recuperate tramite un'interfaccia di programma (API). Mentre la virtualizzazione consente di far funzionare contemporaneamente più sistemi operativi su un unico sistema, i container condividono lo stesso nucleo del sistema operativo e ne separano l'applicazione dal resto del sistema.

 

Un cluster per la distribuzione di macchine virtuali o container

La piattaforma container del cloud di UMB è disponibile immediatamente e su richiesta. In questo modo, possiamo fornire in modo rapido e semplice singoli container o anche un cluster Cubernet dedicato, singolo o multinodo, con risorse liberamente scalabili. Se gli strumenti di gestione del codice sorgente e l’ispezione del codice non sono già in uso per lo sviluppo del software, possono essere distribuiti o migrati sulla nostra piattaforma. Potete scegliere tra la distribuzione di macchine virtuali e la distribuzione in container nel cluster Cubernet fornito in dotazione. Anche altri servizi, come Image Repositories, Code Inspection, Deployment Tools o File Service, possono essere messi a disposizione su questa pila in tempi molto brevi.

 

A voi la scelta: On-Premise oppure Cloud

Oltre alla nostra piattaforma per container UMB Cloud (PaaS), che viene condivisa con altri clienti, la nostra soluzione HCI può anche fornire un ambiente DevOps locale conveniente in pochi giorni. Scegliete la piattaforma container UMB Cloud o la nostra soluzione On-Premise. Che si tratti di cloud o locale - con i nostri scenari di implementazione dei container, rimarrete sempre agili e scalabili nella vostra azienda.

Siete pronti per la trasformazione con DevOps o container? UMB offre soluzioni pratiche, competenze e supporto. Contattateci.

 

Piattaforma come servizio dal Cloud UMB.

NetApp: il principale provider di archiviazione Cloud

UMB è Gold Partner di NetApp e offre soluzioni scalabili per l’archiviazione e il backup nonché per le infrastrutture convergenti.