Desktop dal cloud: dati e app senza interruzioni.

Ci sono diversi validi motivi per cui un’azienda sceglie Desktop as a Service (DaaS). Uno di questi è la possibilità di proseguire a gestire la propria attività commerciale nel caso di interruzioni dovute ad attacchi informatici o eventi naturali, la decentralizzazione dell’ambito lavorativo è un altro: DaaS permette a tutti i dipendenti, indipendentemente dal luogo dove si trovano, di avere un accesso sicuro a tutti i dati e le risorse – anche durante un’emergenza.

  #Citrix   #Virtual Desktop Infrastructure  

Entrambe le tendenze sono inconfutabili: gli attacchi informatici insieme alle loro relative conseguenze e i costi ad essi strettamente collegati rappresentano un pericolo per le aziende di qualunque dimensione. Gartner stima che un’ora di completa inattività può costare in media ben 100.000 dollari. La seconda tendenza che grazie alla pandemia si è trasformata in un vero e proprio trend e che tramite il cloud è diventata sempre più semplice da gestire è l’«hybrid work». Un ambiente di lavoro ibrido offre infatti un modello di lavoro flessibile che supporta il lavoro in ufficio, in modalità home office oppure in viaggio. L’hybrid work corrisponde alle esigenze degli impiegati: il 60 percento desidera modelli di lavoro ibridi a lungo termine. Poiché il lavoro ibrido ha luogo in forma decentralizzata, ci sono giustificati timori sulla sicurezza. Qui il cloud diventa non solo pioniere, ma anche un’ancora di salvezza in caso di emergenza.

 

VDI e DaaS

L’infrastruttura desktop virtuale (VDI) e il Desktop as a Service (DaaS) hanno molti elementi in comune. Ambedue offrono desktop virtuali e rendono superflui l’installazione e l’aggiornamento dei sistemi operativi all’interno di un’azienda. Tuttavia ci sono sostanziali differenze[i]. La VDI è offerta e gestita internamente. Questo significa che il reparto IT della vostra azienda è competente in fatto di hardware, dei loro aggiornamenti, degli aggiornamenti e della manutenzione dei software. Ecco perché la VDI ha rappresentato per anni meno del cinque percento di tutti i desktop: non è una tecnologia semplice da implementare. Sono necessari server efficienti, una rete ben funzionante e una rete SAN (Storage Area Network) rapida. La VDI necessita anche di un client, quindi le aziende che utilizzano i loro desktop virtualmente devono comunque mantenere gli endpoint, alcuni dei quali sono PC fisici.

Con DaaS tutto questo può essere eliminato: il servizio trova il suo hosting e la sua gestione nel cloud. Al contrario dei sistemi VDI, che richiedono alti investimenti e costi di mantenimento, un’integrazione DaaS comprensiva di fornitura e manutenzione viene espletata sulla base di un abbonamento. Questi vantaggi hanno portato nel 2020, primo anno di pandemia, ad una crescita del volume di affari DaaS di quasi il 100 percento; lo scorso anno tale crescita ha raggiunto quasi il 70 percento. Gartner ha prognosticato che nel 2024 circa l’80 percento di tutti i desktop per utenti da remoto verranno forniti tramine DaaS[ii]. In effetti le organizzazioni in via di trasformazione o che crescono rapidamente hanno bisogno di una maggiore scalabilità di quella supportata dalla VDI on-premises. DaaS è molto flessibile, poiché i provider di servizi forniscono e addebitano proprio quelle risorse che corrispondono alle attuali e future esigenze della vostra azienda.

 

Desktop as a Service per le emergenze

Per un’organizzazione può risultare di importanza decisiva prepararsi ad affrontare le emergenze con un piano di continuità operativa [iii]. Qui gioca un ruolo importante il cloud con DaaS.

La vostra attività commerciale può essere interrotta in qualsiasi momento: una pandemia, un attacco informatico o un insolito evento naturale possono danneggiare la vostra infrastruttura e i vostri flussi di dati. Con DaaS garantite ai vostri utenti finali un accesso sicuro alle loro risorse anche in occasione di un’interruzione di servizio su qualsiasi dispositivo o connessione di rete. In caso di emergenza provvedete a scalare secondo il bisogno – i centri di calcolo e i server coinvolti non sono un vostro problema. Il cloud continua a fornire le stesse applicazioni e gli stessi desktop efficienti affinché i vostri dipendenti possano lavorare in modo produttivo con tutti i dispositivi senza interruzioni, anche in uno scenario di continuità operativa. La flessibile scalabilità di DaaS entra tra l’altro anche in gioco quando si tratta di personale supplementare, ad esempio di collaboratori temporanei oppure di dipendenti part-time. Con le soluzioni DaaS i nuovi dipendenti possono essere accolti nell’organico ibrido in modo rapido e senza complicazioni.

 

Sicurezza inclusa

Poiché sempre più dipendenti lavorano in un numero sempre maggiore di siti, e molte applicazioni vengono delocalizzate nel cloud, il rischio informatico aumenta. Gli utenti lavorano nelle reti che non sono protette dal proprio reparto IT e con dispositivi che non vengono controllati. I provider DaaS devono dunque risolvere ogni problema legato alla sicurezza. Citrix DaaS, ad esempio, aggiunge un ulteriore livello di sicurezza attraverso controlli integrati delle linee guida per proteggere tutti i dati su dispositivi, sedi e reti. I dipendenti possono accedere senza problemi alle risorse di cui necessitano, mentre si procede a tenere lontane le minacce dalla rete. È inoltre possibile avere il Zero Trust Network Access (ZTNA) per tutte le applicazioni aziendali[iv] - Web, SaaS, applicazioni virtuali e altro ancora – senza un VPN difficile da scalare. Non importa se vengono supportati 100 o 10.000 utenti da remoto, tutti hanno un affidabile accesso alle applicazioni e ai dati, mentre le risorse vengono protette.

Anche altri grandi fornitori passano a Daas. Provider cloud come Amazon e Google offrono ad esempio in combinazione con Citrix DaaS la possibilità di fornire risorse a costi esigui flessibili, altamente disponibili e soprattutto sicure. È possibile scegliere tra un’ampia gamma di dispositivi Windows, tra cui Windows 10/11, Multi-Session e Windows Server 2019/2022.

 

Alleggerite il vostro IT con UMB e Citrix

Se cercate la possibilità di liberare il vostro IT dall’infrastruttura fisica, Citrix DaaS è l’opzione ideale. Noi ci occupiamo di tutto quello che riguarda l’infrastruttura e la sicurezza, mentre voi vi concentrate sul vostro business. Con un modello di abbonamento pay as you go, Citrix DaaS permette a seconda della necessità di aumentare o diminuire facilmente le dimensioni in base alle esigenze. Offrite ai vostri utenti un ambiente di lavoro familiare, efficiente e digitale che fornisce tutti i vantaggi in termini di costi di una soluzione DaaS amministrata nonché i vantaggi supplementari di una maggiore flessibilità IT, di un’accresciuta sicurezza aziendale e di un incremento produttivo degli utenti finali.

UMB e Citrix sono partner di massimo rilievo. Citrix permette alle persone di lavorare insieme in modo digitale indipendentemente dalla loro ubicazione; UMB vi aiuta come Citrix Platinum Solution Advisor ad impiegare questo enorme potenziale nella vostra azienda in maniera più efficiente possibile. Grazie all’impiego di Citrix, UMB può offrire una strategia end-to-end per posto di lavoro e cellulare, con gli standard più elevati in fatto di performance, usabilità e stabilità. Non esitate a contattarci.

 

[i]VDI vs. DaaS: What's the difference?

[ii]Desktop as a Service (DaaS) Gartner Market Guide

[iii]Garantisce la calma dopo la tempesta: Business Continuity Management

[iv]Citrix Delivers Zero Trust Network Access Protection for Hybrid Work